Get Adobe Flash player
Home Sport
Condividi

Sport - Notizie dalla regione Umbria

Grande stagione per la Podistica Avis Deruta. La soddisfazione del Presidente Lamincia

Sport

Una chiusura annua in piena crescita e con tante soddisfazioni per la Podistica Avis Deruta che ha partecipato a tutte le gare del calendario regionale, valicando anche i confini dell'Umbria e dell'Italia nell'ambito di diverse maratone. La crescita della squadra è stata testimoniata dal fatto di essere arrivati a 110 atleti (destinati ad aumentare tuttavia nel 2016), tra cui ben 22 donne, creando così uno dei gruppi femminili di podiste più ampi in Umbria. "Siamo tutti contenti per il bel gruppo che si è creato e per il giusto e sano spirito che anima la nostra crescita – commenta il Presidente Gianluca Lamincia – tanto che che ogni domenica i nostri ragazzi partecipano alle gare sempre col sorriso e l'auspicio è quello di continuare sempre su questa linea. L'unità di gruppo ci ha permesso di arrivare ad essere una società più che mai viva, che in pochi anni è arrivata ormai ad essere tra le più importanti nel podismo umbro". Non manca la qualità nelle prestazioni individuali. Soprattutto con i due atleti che sono risultati tra i più attivi nel corso dell'annata, ovvero Mirco Regni tra gli uomini e Katiuscia Vichi tra le donne per numero di gara disputate, mentre la stessa Vichi e Mirco Proietti Gagliardoni sono risultati primi nella graduatoria interna per chilometri percorsi in gara. La squadra ha voluto premiare gli atleti dell'anno per attaccamento alla maglia, umiltà, correttezza, passione e costanza, scegliendo lo stesso Proietti Gagliardoni tra gli uomini e Valentina Goretti tra le donne. Per quanto riguarda la classifica di qualità il premio è andato ad Alessio Coletti, in testa nelle classifiche dei circuiti regionali del Grand Prix e dell'Endas. Tra le iniziative più significative, oltre all'organizzazione della sempre più amata gara "Per le vie della ceramica" (ogni ultima domenica di aprile), va segnalato il consolidamento del gemellaggio con la Podistica Avis Castelraimondo iniziato nel 2010 con il coinvolgimento anche delle Avis comunali. Oggi la Podistica Avis Deruta continua ad attirare atleti provenienti da varie parti dell'Umbria e non solo dalla Media Valle del Tevere, grazie allo spirito con cui approccia alle gare non dimenticando mai il gusto di correre per tenersi in forma e come stile di vita sano e salutare. Si è voluto poi fortemente imprimere il logo Avis nelle maglie biancoazzurre per non far dimenticare l'importanza di donare sangue per chi ogni giorno ne avverte il bisogno".

 

Presentata la nuova ACD Bastia 1924. Il Presidente Mammoli: "Sarò il primo a metterci il cuore"

Sport

E' Sandro Mammoli il nuovo Presidente della ACD Bastia 1924 e stamattina, 5 dicembre, ha presentato all'Hotel La Villa di Bastiola la nuova compagine societaria del team biancorosso. Alla tavola rotonda, insieme a lui, il Vicesindaco Francesco Fratellini, l'Assessore allo Sport, Filiberto Franchi, il Vicepresidente Graziano Lombardi, il Direttore generale Moreno Marchi e il Presidente dell'Accademia Calcio Bastia, Gianfranco Abbati. 

"L'ho fatto con il cuore, da tifoso e anche con molta incoscienza, tutto questo è al di sopra le mie forze - ha asserito Mammoli -. Da tifoso sono riuscito ad arrivare fino a qui e adesso sentirmi presidente mi emoziona, speriamo di raggiungere traguardi importanti. Io sarò il primo a metterci il cuore, ma la città deve aiutarci". 
Lombardi ha ringraziato l'amministrazione comunale e i partecipanti per la presenza. Nel suo discorso ha sottolineato che: "Il settore giovanile ha bisogno di una prima squadra, ma quest'ultima, a sua volta, ha bisogno di un settore giovanile in quanto questo rappresenta il fondamento su cui si erge la struttura. La prima squadra è il tetto che protegge la struttura che rappresenta un punto di arrivo, ma i giovani sono fondamentali". 
Durante la presentazione è stato detto che rinascerà il gruppo della tifoseria dei Mad Boys (anche se, forse, con un altro nome), ma sotto forma di associazione e che, quindi, darà seguito ad una tifoseria organizzata, fatta di valori e di fairplay. 
Il Vicepresidente ha parlato di un legame si inscindibile: "Finalmente - ha detto -. Inseguiamo questo sogno da anni, in questa società si sono succeduti vari personaggi, dei prestigiatori, saltimbanchi, illusionisti, maghi che erano meteore che passavano, venivano a pescare e a farsi un nome e ad approfittarsi di una situazione, senza pensare minimamente a un progetto a un futuro". 
Lombardi ha rimarcato il fatto che il settore giovanile e la prima squadra devono essere un tutt'uno. "Una simbiosi di lavoro e di progettualità per il futuro. Questa è una cosa di fondamentale importanza e tutti ci auspichiamo che il futuro sia fatto da giocatori che possano nascere e crescere dal nostro settore giovanile. La società del Bastia deve essere riappropriata dalla città deve tornare ad essere bastiola dove tutti partecipano e dove tutti portano avanti questa bandiera. La squadra - ha concluso - deve essere di tutti e non devono esistere più imperatori". 
"Si comincia per gioco e poi ci si trova ad essere coinvolti in una situazione più grande di noi". E' emozionato durante il suo intervento il Presidente dell'Accademia Calcio Bastia, Gianfranco Abbati. "Cerchiamo di dare il massimo e di tirare avanti cercando il meglio per formare un grande squadra, ma abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti". 
Molto atteso era l'intervento del Direttore generale Marchi, che ha puntato diritto verso i giovani. "Ripartire dalle basi del settore giovanile, serve riorganizzare per cercare di farlo ritornare ai lustri di un tempo. Questo è il primo passo. Dobbiamo trasmettere entusiasmo alla città e richiamare le persone intorno alla squadra, mettendoci noi a disposizione, prima di tutto, e procedere, come già abbiamo cominciato con realizzare iniziative allo stadio". Per quanto riguarda l'aspetto economico Moreno Marchi ha detto che la città dovrà rispondere per far sì che ci sia quella tranquillità nella gestione quotidiana delle cose. "Abbiamo bisogno fin da subito - ha spiegato - di un supporto in quanto c'è la stagione da gestire e da riprogrammare tutte quelle future". 
L'Assessore Franchi - che aveva aperto i lavori di presentazione dell' ACD Bastia 1924 - dopo i ringraziamenti ha salutato la tifoseria e tutto il team societario. E' contento Franchi e durante il suo discorso è stato notato: "E' una rinascita - ha detto - e lo stadio ritornerà a crescere, fatto di persone dal tifo genuino, educato e appassionato. Come un grande capitolo apriamo oggi una nuova pagina  e siamo tornati ad avere un Bastia che ha voglia di continuare, ma non per forza deve portare dei grossi risultati. La società deve crescere con i giusti modi e valorizzando i ragazzi del territorio". 
La conclusione è stata affidata al Vicesindaco Fratellini che, dopo aver portato i saluti del Sindaco, Stefano Ansideri, ha detto che: "Oggi si riparte con un nuovo entusiasmo, dobbiamo fare l'inverso di quanto in genere accade e cioè avvicinare la squadra alla città perché negli ultimi anni è stata vista una cosa proprietaria di qualcuno". Le squadre sono di proprietà della comunità! Fratellini nel suo intervento ha sottolineato la questione della partecipazione: "Io credo - ha sottolineato - che il traguardo che la società si deve porre oggi è quello di riportare la gente allo stadio e questo si fa con l'utilizzo dei giocatori del posto, ragazzi che provengono dalle squadre giovanili. Per me è meglio un giocatore meno bravo, ma che sia di Bastia, piuttosto che uno bravissimo che viene da lontano e che ci costringe a pagare anche dei rimborsi spese di una certa entità. Io chiedo al tessuto economico della città di partecipare a sostenere la squadra. Il Bastia  - ha concluso - è la squadra della nostra città. Avanti tutta, coraggio e noi per quello che potremmo fare, insieme all'assessore, all'Amministrazione e alla città lo faremo...cercheremo di fare la nostra parte".
 
 

Perugia Rugby. Gli appuntamenti del weekend

Sport

Torna a giocare sul campo casalingo di Pian di Massiano, a Perugia, la Barton Cus che domenica 6 dicembre (ore 14.30, arbitro Passacantando) si troverà ad affrontare la prima del girone 4, l'Unione Capitolina. Si tratta di un match difficile ma il cui esito è determinante per i perugini per uscire dalla parte bassa della classifica del campionato nazionale di rugby maschile di serie A. All'andata vinsero gli avversari con il punteggio di 32-10. 

"Arrivano a Perugia i primi della classe - commenta coach Speziali -. La Capitolina è forse la squadra meglio attrezzata per i playoff promozione, esprime uno dei migliori rugby d'Italia. E' completa in tutti i reparti. Noi abbiamo dei rientri importanti e siamo agevolati dal fattore campo. Domenica dobbiamo dimostrare che questa squadra può fare bene, a più persone. I playout sono molto vicini ed ogni partita è molto importante". 
Probabile formazione in campo: Di Vito, Fagnani, Macchioni, Gatti, Spitaleri, Di Cicco, Bettucci, Franzoni, Sportolari, Ciaurro, Giorgini, Crotti, Vizioli, Masilla, Magi. A disposizione: Alunni Cardinali, Bellettato, Renetti, Bellezza, Ferraris, Corbucci, Battistacci, Morabito. Allenatori: Alessandro Speziali e Gerardo Masone. 
Classifica: Unione Capitolina 26 punti, Toscana Aeroporti I Medicei 21, Primavera 17, Gran Sasso 12, Barton Cus Perugia 9, Cus Roma 5.
 
Serie A Donne - Ottava giornata del campionato nazionale di rugby femminile di serie A, girone 2. Le Donne Etrusche, reduci dalla vittoria conquistata domenica scorsa contro l'Umbria Rugby Ragazze, ospiteranno a Cortona (ore 14,30) i Medicei. 
Classifica: Bologna 29 punti, Benevento 25, Cus Roma 15, Donne Etrusche 12, Toscana I Medicei 5, Neroverdi 3, Umbria Rugby Ragazze 1, Frascati 0. 
 
Serie C - La Limmi Cus Perugia domenica pomeriggio (ore 14.30) giocherà in casa del Città di Castello per la partita valida per la settima giornata del campionato regionale di rugby maschile di serie C2. 
Classifica: Foligno 26 punti, Limmi Cus Perugia e Città di Castello 11, Amatori Perugia e Unione Orvietana 9, Guardia Martana -3. 
 
Under Elite - Trasferta per la Barton Rugby Perugia che domenica mattina a Firenze affronterà il Rugby 1931 per la partita valida per la settima giornata di andata del campionato nazionale Elite Under 16. Sabato pomeriggio (ore 16) la Barton Rugby Under 14 giocherà sul campo sportivo Fibbiana contro i pari età del Virgilio Maroso Terni per il campionato umbro di categoria. Domenica mattina (ore 12) la seconda squadra ospiterà il Gispi Prato per quello toscano. 
 

A Gualdo, è la Rosseverde Terni a salire sul podio (Calcio a 5 Fisdir)

Sport

Con la sconfitta del Peter Pan di Bastia Umbra, il Rossoverde Terni si è aggiudicata lunedì 23 novembre la settima giornata del Campionato regionale di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale). Giornata che si è svolta presso la struttura del Boowling di Gualdo Tadino. I ternani si sono rifatti della finale persa il mese scorso proprio contro i bastioli. 

Alla giornata erano presenti sei società: Tarsina Gualdo Tadino, Rossoverde Terni, Oltre l’handicap Perugia, Marathon Perugia, Pantera Umbertide e Peter Pan Bastia Umbra. 
La manifestazione è stata organizzata dalla Fisdir Umbria in collaborazione con l'Atletica Tarsina di Gualdo Tadino. Dopo le premiazioni si è svolto il pranzo. 
Il prossimo appuntamento è in programma mercoledì 16 dicembre a Gubbio con il "Campionato regionale di bocce sotto l'albero", organizzato dalla Kt Gubbio in collaborazione con la Cooperativa sociale Asad e con il patrocinio del Comune di Gubbio.
 

Esordio vittorioso per la Ledlink Perugia contro il Macerata

Sport

Successo per l'esordio della Ledlink Perugia nel suo terzo campionato di serie B: la squadra di De Paolis vince infatti fra le mura amiche del Palasport di San Marco. Un match tutt'altro che semplice contro la Paoloni Appignano Macerata. I grifoni nel primo set partono con Cricco in regia e Fuganti Pedoni in diagonale, Nulli Pero e Marta schiacciatori di banda, Servettini e Padella al centro e Boriosi libero. I giovani del settore giovanile della Lube puntano su un Cantagalli opposto che fa valere subito i suoi 205 cm e porta la squadra marchigiana a girare avanti al primo time out tecnico (4-8), i biancorossi sono un po' contratti ma ci pensa Fuganti Pedoni in battuta a ricucire fino al 14 pari. De Silvestre però è incisivo da posto quattro e riporta avanti i ragazzi di Rosichini, ma i grifoni non ci stanno e con Marta e Nulli Pero impattano (24-24), ai vantaggi è però ancora Cantagalli a chiudere e portare in vantaggio gli ospiti. Nel secondo set il livello di gioco si alza notevolmente con difese e rigiocate che fanno spellare le mani del pubblico di San Marco, il libero Boriosi è su tutti i palloni e la correlazione muro difesa della Ledlink Perugia è perfetta e permette ai grifoni di impattare il conto dei set (25-17). Nel terzo set sono ancora gli attaccanti di casa a girare a mille, ben serviti con un'ottima distribuzione di gioco di Cricco in regia, a nulla serve la girandola di cambi dei maceratesi che subiscono anche nel fondamentale della ricezione e permettono ai biancorossi di portarsi in vantaggio. Nel quarto set la reazione d'orgoglio degli ospiti dura fino al primo time out tecnico (8-7), poi l'organizzazione di gioco perugina toglie tutte le certezze ai giovani marchigiani che soccombono inesorabilmente lasciando la gioia a tutti i presenti di festeggiare la prima vittoria all'esordio in campionato. Raggiante tutto lo staff societario che però pone subito l'attenzione alla prossima trasferta, che vedrà domenica prossima la Ledlink Perugia impegnata ad Offagna contro una delle squadre meglio attrezzate del girone.

 
Ledlink Perugia-Paoloni Appignano Macerata 3-1 (24-26, 25-17, 25-17, 25-12)
 
Perugia: Fuganti Pedoni 22, Marta 11, Nulli Pero 8, Servettini 7, Padella 6, Cricco 6, Cipolletti, Baldassarri, Boriosi (L) N.E. Arcangeli. All. Paolo De Paolis e Sergio Sabatini.
Appignano: Cantagalli 17, De Silvestre 13, Recine 9, Palazzesi 9, Spernazoni (L1), Cordano 1, Baldari, Bussolari, Molinari 2, Gasparroni (L2). All. Giovanni Rosichini e Alessandro Paparoni.
Arbitri: Luca Pescatore e Giulia Giorgio Olivieri.
 

Sconfitta romana per la Barton Cus. Domenica in casa arriva la Toscana Aeroporti I Medicei

Sport
Una prestazione un po' sotto tono per la Barton Cus Perugia che, nella terza giornata del campionato nazionale di rugby di serie A (girone 4), domenica 1 novembre, riesce a far conquistare i primi quattro punti al Cus Roma. La partita, disputata nella capitale, è stata giocata punto a punto ed è stata altalenante fino alla fine. Nel primo tempo i biancorossi hanno giocato bene ma qualche errore di troppo ed un cartellino giallo hanno fatto chiudere il parziale sul punteggio di 16-13. Nella ripresa la situazione è un po' peggiorata. Altri due cartellini gialli, discutibili, hanno costretto i ragazzi di Alessandro Speziali a giocare per venti minuti in quattordici. 
Per il Perugia dei 28 punti segnati 23 sono di Luca Ciaurro, il giocatore in forza da quest'anno alla Barton che la scorsa stagione ha giocato con i Cavalieri Prato nel campionato di Eccellenza. Una meta è stata realizzata da Federico Masilla. 
"Siamo una squadra immatura - commenta secco a fine partita coach Alessandro Speziali - che ha bisogno di crescere". Di poche parole anche il presidente Alessio Fioroni che dichiara: "Individuiamo il male e troviamo quanto prima la cura. Domenica c'è il Firenze". 
Dopo tre giornate di campionato la Barton ha cinque punti in classifica, frutto della vittoria nella prima giornata contro il Gran Sasso (4) e della partita contro il Cus Roma (nel caso di punteggio finale con uno scarto inferiore ai sette punti la squadra perdente ne conquista uno). La penultima posizione della graduatoria già comincia a preoccupare ma ancora niente è perduto. Lo scarto è talmente esiguo che il campionato è ancora aperto ad ogni risultato. Domenica prossima i biancorossi ospiteranno sul campo casalingo di Pian di Massiano la blasonata Toscana Aeroporti I Medicei, frutto della fusione tra il Prato Sesto ed il Firenze. La neonata squadra ha 10 punti in classifica. 
Gli altri risultati: Primavera - Gran Sasso 20-10; Unione Capitolina - Toscana Aeroporti I Medicei 20-15. 
Classifica dopo la terza giornata: Unione Capitolina 14 punti; Toscana Aeroporti I Medicei 10; Gran Sasso e Primavera 6; Barton Cus Perugia 5; Cus Roma 4.
 
Barton Cus Perugia: Magi, Masilla, Giorgini, Crotti, Gioè, Ciaurro, Sportolari, Ferraris, Bellezza, Bettucci, Spitaleri, Di Cicco, Di Vito, Fagnani, Bellettato. In panchina entrati: Icardi, Alunni Cardinali, Tesorini, Renetti, Zualdi, Corbucci, Vizioli, Battistacci. Allenatori: Alessandro Speziali e Gerardo Masone.
 
Punti Perugia - Mete: 2 Ciaurro, Masilla. Trasformazioni: 2 Ciaurro. Calci piazzati: 3 Ciaurro. 
 
Arbitro: Oscar Muscio 
(immagine di repertorio)
 
Casi Giudiziari
Immagine
Il dipendente perde le staffe? Niente licenziamento

La reazione "forse scomposta" ma "comprensibile" del dipendente che ha subito un provvedimento ingiusto non può dar luogo al licenziamento, in quanto non rompe il vincolo fiduciario con l'azienda. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 27053/2013, respingendo il ricorso dell'Agenzia delle entrate contro un proprio dirigente... Leggi tutto...
L'Indiscreto

Ultimi Video

L'Analisi
Immagine
USL Umbria 1. Campagna di vaccinazione 2016/2017

Riceviamo e pubblichiamo la nota USL Umbria 1 sulla campagna di vaccinazione 2016/2017    Sebbene alcuni sintomi pseudo-influenzali abbiano già costretto a letto alcuni umbri, è nel mese di dicembre che il vero virus dell'influenza epidemica stagionale inizierà a colpire la popolazione con un picco previsto, come al solito... Leggi tutto...
L'Intervista
Immagine
Torna il "Mercoledì Rock", ne parliamo con lo Staff Roghers

Ancora pochi giorni e il prossimo 22 ottobre riprenderà il tanto atteso appuntamento con il "Mercoledì Rock" del 100dieci Cafè di Perugia, promosso dallo Staff Roghers. Un evento fisso settimanale che, nelle scorse edizioni, ha registrato un continuo sold out. Ne parliamo con due degli organizzatori, Luca Rovito e... Leggi tutto...

Contatta la Redazione

* Tutti i campi sono obbligatori
1. Nome: *
2. E-mail: *
3. Messaggio: *
 
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video
Diritto e Rovescio
News Libri
Immagine
50 poesie. La presentazione al Teatro di Figura

Al via sabato 29 ottobre lle ore 18 presso il Teatro di Figura di Perugia la presentazione del libro 50 poesie di Nicola Castellini (Bertoni Editore).... Leggi tutto...

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE