Get Adobe Flash player
Home Libri
Condividi

Recensione di Libri scelti per voi

Rocambolesche avventure cosparse di cacao per il nuovo romanzo di Antonietta Usardi

Libri

Cacao City, questo il titolo del libro di Antonietta Usardi appena uscito in libreria e store on line per Dalia edizioni. 

 
Sinossi - In una Milano distopica e contemporanea, il cacao è la droga preferita dagli anziani e spopola, fatale, in case di riposo e circoli ricreativi. Delizia, addetta agli abbracci in un megastore del centro, e suo fratello Claude, poliziotto, cercano disperatamente per la città i nonni Belinda e Costante, fuggiti da un centro di disintossicazione. Li segue Robespierre, giornalista con la vocazione del cronista d'assalto, disgraziatamente impiegato al "Gazzettino delle Buone Notizie". Traffici illeciti, omicidi e misteriose sparizioni: nulla è ciò che sembra sotto le oscure luci di Chinatown. Chi ha portato il cacao in città? Perché Belinda e Costante, rapinatori di professione in gioventù, sono in fuga con tutta la vecchia banda?
 
Antonietta Usardi vive, sogna e scrive. Scrive per "Officine Milanesi" e "Milano Magazine" di cui è responsabile e ideatrice; scrive di cinema, fotografia e cultura per diversi blog e siti; scrive racconti, ricette, appunti vari e romanzi. Quando mette giù la penna, programma il prossimo viaggio. E' fermamente convinta che nella vita tutti, almeno per una volta, dovrebbero avere i piedi di un vagabondo. Ama i boschi, le stazioni e gli spazi vuoti. Ha smesso con il cioccolato anni fa, adesso coltiva altri vizi. Cacao city è il suo terzo, peccaminoso, rocambolesco romanzo.
 

Verità mascherata da corbellerie per Berretto a Bubbole di Costanza Lindi

Libri

Si terrà sabato 12 dicembre, alle ore 18, da Umbrò a Perugia, la presentazione di Berretto a Bubbole la nuova raccolta di poesie della scrittrice umbra Costanza Lindi. Edita dalla casa editrice Midgard nel novembre 2015, la quarta silloge della poetessa delinea con ironia i tratti del giullare di corte, figura nota nella letteratura e molto apprezzata dall'autrice. Il Berretto a bubbole è quello del folle, stravagante personaggio che con tono sarcastico si fa bocca della verità, intonando versi mascherati da bubbole, da corbellerie. Scrive l'autrice: "Mi sono ispirata ad alcuni personaggi della letteratura per vestire i panni del matto della situazione, preso poco in considerazione proprio perchè fuori dalle righe e che, per tale motivo, è libero di dire la sua senza paura di apparire folle". Si tratta di una poesia buffonesca, molto ironica e a tratti cinica. Divisa in sezioni, l'intera raccolta passa da una poesia assurda, spesso molto breve che gioca con suoni e virtuosismi retorici, a rievocazioni letterarie altrettanto stravaganti. Nei due testi introduttivi troviamo il prezioso contributo di Gianluca Foresi (Giullar Cortese) e di Carla de Falco (stimata poetessa):

 
"Più avanzo e m'innamoro
fra le righe di poesia, 
ecco vedo giochi in versi: 
incontro paranomasia 
con i sensi ben inversi, e
 le faccio mille inchini, 
nel rispetto sono immersi". (G. Foresi) 
 
"Vivere intensamente l'attrazione per la maschera. Recitare e sdoppiarsi. Specchiarsi e nascondersi. Dire. Fino ad impazzire. Perché è da pazzi raccontare. E perché a volte si vorrebbe essere lì, compiuti circoscritti e finiti, come la parola nella perfezione del verso". (C. de Falco)
 

A Tozzi e bocconi. Giampiero Frondini si racconta

Libri

Sarà il Cinema Zenith di Perugia ad ospitare, domenica 15 novembre, alle ore 16, nell'ambito di UmbriaLibri, la presentazione di "A TOZZI E BOCCONI. Giampiero Frondini" (MTTMedizioni). Saranno presenti Mimmo Coletti, Francesco Bolo Rossini, Patrizia Costantini, Marcello Manuali e Giampiero Frondini. 

 
In A TOZZI E BOCCONI, il racconto che Giampiero Frondini fa, in prima persona, della propria "avventura" umana e artistica. Un racconto che ha l'andamento e il tono del romanzo e insieme della conversazione e che ripercorre le grandi tappe, quelle che gli hanno dato lustro: gli "eventi" (Indiana Jones, Missione Annibale, Good Night Cinema); gli spettacoli di teatro puro (Che farai fra Jacopone?, I Pelagraccio, L'esame); il lavoro sul territorio (l'ospedale psichiatrico, il carcere, la scuola); il teatro-ragazzi; le pantomime (Pantomima su una porta aperta, Andata e ritorno, Tirando a morire); il Guerrino detto il meschino; Francesco di Assisi della Cavani; Mistero buffo di Dario Fo… 
Racconta di sé, Giampiero, ma anche di Valter (Corelli), e di Sergio (Ragni), e di Napoleone (Bizzarri), dei suoi innumerevoli compagni di viaggio. Quello che è sempre stato il teatro per Giampiero, un viaggio. In questo senso A TOZZI E BOCCONI è un volume di affetti, oltre che di memorie.
A TOZZI E BOCCONI ha una introduzione di Mimmo Coletti e una prefazione di Dario Fo. 
 
"Giampiero ha inventato una forma di teatro popolare, conosciuto, apprezzato, pieno di invenzioni; un teatro notevole, da studiare soprattutto. Ha trovato il modo di reinventare la partecipazione popolare, diretta, al teatro, ha tirato fuori delle storie provenienti dall’antico, dove interi quartieri, interi paesi si adoperavano per raccontarle. Bisogna avere intelligenza, senso del teatro. (…) 
Basterebbe elencarli e raccontarli, gli spettacoli che ha fatto Giampiero; dovrebbe essere lui stesso a farlo, magari con l’aiuto di qualcuno. Questa mi sembra l’occasione giusta". (Dario Fo)
 
"Giampiero ha insegnato tutto a tutti. Tutti quelli che fanno teatro in Umbria hanno avuto due padri: un padre vagabondo e un padre facchino, come dico io. Il padre vagabondo era Sergio Ragni, che aveva una cultura eccezionale, ed era il grande teorico. Il facchino era Giampiero, che era capace di portare avanti i treni solo con la forza del pensiero. Lui, come si suol dire, si sporcava le mani davvero. Due grandi papà. Qualcuno si dimentica che i nostri padri sono stati due, e forse è bene che se lo ricordi". (Achille Roselletti)
 
 

A Cascia, la presentazione del Taccuino di viaggio di Egildo Spada

Libri

In occasione di "Aestivum, Mostra mercato del Tartufo estivo e della Rosa" (7-9 agosto), a Cascia, si terrà sabato 8 agosto, alle ore 17.30, la presentazione di "La Valnerina. Taccuino di viaggio", libro di Egildo Spada. Interverranno, accanto all'autore, Sindaco di Poggiodomo e Presidente del Consorzio Bim, ma anche insegnante, affermato ed apprezzato scrittore, di prosa e poesia, il Sindaco di Cascia Gino Emili, Donatella Porzi, Presidente del Consiglio della Regione Umbria, Angelo Aramini, Responsabile del Servizio Turistico della Valnerina, e l'editore Marcello Cingolani de "Il Formichiere" di Foligno. La nuova pubblicazione, della quale saranno estratte alcune letture, presenta un vero e proprio viaggio all'interno degli undici comuni della Valle, con una visione sempre più moderna della narrazione, votata all'essenza dei luoghi, degli abitanti e della natura che di questo territorio è la madre indiscussa. Non un viaggio immaginario, quindi, ma una passeggiata reale nei diversi borghi, nei quali il lettore si ritrova immerso, tra natura, storia, cultura, tradizioni e abitanti locali, sempre protagonisti del racconto. I primi passi partono da Norcia, immersa tra la magia della natura, impersonata dalla Fata Sibilla e la profonda eredità della regola di S.Benedetto, per poi esplorare il borgo di Monteleone, con il cuore e la mente rapiti in quel piacevole esilio di montagna che non stanca mai. Terza tappa, a Cascia in cui la leggerezza del volo spirituale di S. Rita aleggia ancora nello spazio e nell'anima. In un mattino senza striature che fa sembrare le montagne tanto vicine da poterle toccare, ecco Vallo di Nera, un cammino intimo tra la storia e la natura, in un borgo che è il sogno di un castello. Quinta tappa a Sant'Anatolia di Narco, descritta come la chiave dei monti, in cui si scoprono tesori inestimabili. Il nuovo giorno porta verso il paese dell'acqua, Scheggino, nel quale si va alla scoperta della meraviglia, accompagnati dal limpido fiume. Tra chiese, antichi sentieri e storia, si arriva a Cerreto di Spoleto, il regno dei Ciarlatani, patria di artisti ed artigiani. Ottava tappa a Preci, il borgo che nasce tra la natura, fucina della moderna medicina, dove trovare la cura per il corpo e l'anima. Via ancora a Visso, per trovare le radici che hanno dato vita all'ambiente, le sorgenti del Nera e poi a Sellano, la forgia e il martello, paese vivo grazie ai suoi artigiani e alle sue bellezze. Il viaggio si chiude a Poggiodomo, iniziando dal misticismo e dalla natura dell'Eremo della Madonna della Stella, un piccolo borgo ricco di testimonianze storiche e culturali, tutte da scoprire.  

 

Tra scambismo e trasgressioni si snoda il nuovo romanzo di David Leone "Piume di struzzo"

Libri

"Ricordo ancora quel giorno come se fosse oggi, il giorno in cui tutte le mie certezze da tipico borghese cominciarono all'improvviso a svanire...", con queste parole inizia il racconto doloroso e allo stesso tempo esilarante di un "uomo per bene" come tanti altri che vede in poco tempo crollare ogni certezza. Tra situazioni da commedia erotica e lucide riflessioni sulla crisi della famiglia, lo scrittore David Leone condensa in "Piume di struzzo" (Mauro Pagliai) molti dei dubbi e delle contraddizioni di una società che deve fare i conti con le pulsioni conservatrici e la volontà di trasgressione. 

Protagonista della vicenda è il dottor Manetti, psicologo affermato la cui vita sembra perfetta: una splendida carriera, una bella moglie che lo ama, il figlio che ogni padre vorrebbe avere. Tutto questo, però, è destinato a crollare. La consorte Vanessa, stanca di una vita di coppia troppo "normale", lo trascina in un gruppo di scambisti. Il figlio rivela di essere omosessuale, mettendo in crisi le idee tradizionaliste di molti parenti. Lo stesso Manetti finisce per intrecciare una relazione con una giovanissima paziente, infrangendo ogni regola deontologica e morale. Ma i momenti difficili possono essere un'occasione per mettersi alla prova, aprire gli occhi e scoprire una dimensione più autentica e serena di vivere la propria esistenza. 
Un romanzo acuto e brillante, che scende nel mondo della tentazione e dell'immaginario erotico contemporaneo, ma allo stesso tempo affronta con coraggio e vivacità temi scottanti come la difficile comunicazione all'interno della famiglia e i troppi egoismi che minacciano le relazioni umane più vere. 
Nato a Firenze nel 1974, Leone trascorre la sua infanzia a Courmayeur per poi trasferirsi a Washington D.C., dove studia alla Georgetown University. Oggi vive in Brasile e lavora nel campo delle relazioni internazionali. Da sempre appassionato di letteratura, nel 2014 dà alle stampe il suo romanzo d’esordio Confessioni di un mammone italiano, il cui stile divertente e malizioso ritorna anche nell'ultima fatica.
 
 

Aspettando la serie A... in libreria, il nuovo volume "biancorosso" di Antonello Menconi

Libri

Il Perugia e il ritorno al campionato di serie B, dal quale mancava da ben nove anni, nel libro "Aspettando la serie A…" (Intermedia Edizioni) scritto da Antonello Menconi. Il volume narra l'intera stagione 2014/2015, partendo dal ritiro estivo in Val Camonica, per passare attraverso l'inaspettato primato in classifica mantenuto per sette giornate, arrivando al raggiungimento dell'obiettivo iniziale della salvezza e all'inseguimento del sogno della promozione, sempre in un clima di grande entusiasmo ed attaccamento alla squadra, sino alla delusione nei play off e al divorzio con il tecnico Camplone. Il titolo "Aspettando la serie A…" rispecchia non solo l'essenza di una speranza che ha animato per diversi mesi la tifoseria biancorossa, la città, la società, i giocatori e lo staff tecnico, ma vuol anche essere un auspicio per un Perugia che guarda avanti e che, grazie alla lungimiranza del Presidente Massimiliano Santopadre, ha gettato delle solide basi societarie ed ambientali per poter far rivivere i fasti più esaltanti di una squadra che negli anni si è meritata un posto nella storia del calcio italiano e le cui gesta verranno anche proposte in un nuovo museo tanto atteso, che nascerà nei pressi dello stadio Curi. Come era avvenuto già alla fine del campionato 2013/2014 con l'uscita di "Quel sogno chiamato serie B"” dedicato alla vittoria del Perugia nel campionato di Lega Pro, anche questo secondo libro di Antonello Menconi si pone come il racconto di un anno comunque importante, con l'intermezzo di capitoli dedicati a personaggi del recente passato del Perugia e al settore giovanile. Il libro si trova nelle librerie più importanti ed in alcune edicole, ma si può facilmente richiedere anche online su www.perugia24.net (inviando una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonando al numero 360 343785) o sulle piattaforme internet Ibs e Amazon.

 
Casi Giudiziari
Immagine
Il dipendente perde le staffe? Niente licenziamento

La reazione "forse scomposta" ma "comprensibile" del dipendente che ha subito un provvedimento ingiusto non può dar luogo al licenziamento, in quanto non rompe il vincolo fiduciario con l'azienda. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 27053/2013, respingendo il ricorso dell'Agenzia delle entrate contro un proprio dirigente... Leggi tutto...
L'Indiscreto

Ultimi Video

L'Analisi
Immagine
USL Umbria 1. Campagna di vaccinazione 2016/2017

Riceviamo e pubblichiamo la nota USL Umbria 1 sulla campagna di vaccinazione 2016/2017    Sebbene alcuni sintomi pseudo-influenzali abbiano già costretto a letto alcuni umbri, è nel mese di dicembre che il vero virus dell'influenza epidemica stagionale inizierà a colpire la popolazione con un picco previsto, come al solito... Leggi tutto...
L'Intervista
Immagine
Torna il "Mercoledì Rock", ne parliamo con lo Staff Roghers

Ancora pochi giorni e il prossimo 22 ottobre riprenderà il tanto atteso appuntamento con il "Mercoledì Rock" del 100dieci Cafè di Perugia, promosso dallo Staff Roghers. Un evento fisso settimanale che, nelle scorse edizioni, ha registrato un continuo sold out. Ne parliamo con due degli organizzatori, Luca Rovito e... Leggi tutto...

Contatta la Redazione

* Tutti i campi sono obbligatori
1. Nome: *
2. E-mail: *
3. Messaggio: *
 
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video
Diritto e Rovescio
News Libri
Immagine
50 poesie. La presentazione al Teatro di Figura

Al via sabato 29 ottobre lle ore 18 presso il Teatro di Figura di Perugia la presentazione del libro 50 poesie di Nicola Castellini (Bertoni Editore).... Leggi tutto...

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE