Get Adobe Flash player
Home L'Analisi Finestra crisi: ancora vittime
Condividi

Finestra crisi: ancora vittime

L'Analisi

La crisi continua e causa danni non solo finanziari. La crisi economica miete ancora vittime. Il dolore del fallimento, il terrore della disoccupazione e l'ansia dei debiti continuano a segnare drammaticamente la vita degli imprenditori e dei lavoratori che, ogni giorno, affrontano a fatica la recessione che sta colpendo l'Italia.
In un piccolo Comune alle porte di Firenze un imprenditore 64enne si è impiccato all’interno del capannone della sua azienda. All'origine del gesto ci sarebbero motivi economici e finanziari: l'industriale vi avrebbe fatto riferimento in un biglietto ritrovato non lontano dal suo cadavere. Questa mattina l'uomo si sarebbe recato nella sua azienda dove ha preso una corda e l’ha attaccata a una trave del soffitto.
A Sanremo un 47enne si è tolto la vita sparandosi un colpo con una rivoltella. La tragedia si è consumata ieri notte. L’uomo non ha lasciato messaggi che spiegassero il motivo del suicidio che, però, potrebbe essere stato causato dalla depressione seguita al licenziamento dalla ditta in cui lavorava come elettricista.  Sarà retorica ma speriamo che sia l’ultima volta che sentiamo queste notizie.

 
Articoli Correlati
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE