Get Adobe Flash player
Home L'Analisi Altro che spread? E' la benzina che sale a far paura
Condividi

Altro che spread? E' la benzina che sale a far paura

L'Analisi

Altro che spread. Se c’è da preoccuparsi per la crescita di qualcosa, bisogna dare un occhio ai picchi che negli ultimi gironi hanno raggiunto i carburanti: in sei mesi un aumento di 23 centesimi, praticamente un centesimo a settimana.  Negli ultimi tempi nella Provincia di Perugia, un litro di benzina costa 1,779 € contro 1,5 circa di alcuni mesi fa, a seguito delle accise nazionali e regionali. Federconsumatori lancia l’allarme affermando che questi prezzi non sono assolutamente sostenibili neanche nel breve periodo. E non contiamo quei due/tre casi di distributori in cui il prezzo a litro ha superato 1,80 €.E’ una situazione insostenibile che crea ulteriori difficoltà soprattutto a tutte quelle aziende del settore dei trasporti e della logistica…. tanto era già un periodo facile. 

Ad ogni modo Federconsumatori chiede alle istituzioni regionali di monitorare gli aumenti ingiustificati, al di la delle stesse accise, onde evitare che ci sia un’ulteriore speculazione a danno dei consumatori.  Si spera di fare cosa utile ai nostri fedeli lettori riportando alcuni prezzi che ad oggi si possono trovare nei principali distributori della provincia di Perugia rilevati da federconsumtaori e riferiti al servito.

 

 

Distributore         Verde Diesel

 

IP/Colle Nocera Umbra 1,737 1,663

Tamoil Flaminia 1,712 1,640

IP/Panda Foligno         1,776         1,703

Agip superstrada         1,777 1,703

Total superstrada         1,777 1,704

P.S.G. Total 1,779 1,709

IP         1747 1,673

 
Articoli Correlati
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE