Get Adobe Flash player
Home L'Analisi Finestra crisi: nel 2012 stangata per le famiglie
Condividi

Finestra crisi: nel 2012 stangata per le famiglie

L'Analisi

Sarà un Capodanno amaro per le famiglie italiane: dal primo gennaio infatti scattano gli aumenti: +4,9% per l'elettricità, +2,7% per il riscaldamento, +3,1 per i pedaggi. Aumenti, a detta di tutti, decisamente insostenibili, che condizioneranno notevolmente la vita economica dei risparmiatori medi. Alla fine del 2012 nelle tasche di ogni famiglia italiana ci saranno, in media, oltre due mila euro in meno (stima Federconsumatori). Saranno aumenti insostenibili che determineranno pesantissime ricadute sullo stile di vita delle famiglie e sull'intera economia, che dovrà continuare a fare i conti con una profonda e prolungata crisi dei consumi. In generale, secondo le previsioni Istat, ogni famiglia dovrà affrontare una spesa del 7% in più per acquistare beni alimentari (circa 392 euro), mentre chi si sposta con i mezzi pubblici sarà costretto a pagare il 28-30% in più (circa 48 euro), mentre per servizi bancari, mutui e bolli i costi cresceranno di 93 euro. I carburanti costituiscono un capitolo decisamente amaro. Già il costo del litro di benzina a superato abbondantemente un euro e mezzo e per il prossimo anno le previsioni sono alquanto pessimistiche: i carburanti infatti peseranno per 192 euro e altri 192 euro si dovranno pagare per i derivati del petrolio, plastica e prodotti per la casa.

Le ultime due stangate arrivano dalle addizionali regionali, che peseranno per altri 90 euro e dall'Imu prima casa, che preleverà ben 405 euro. Il totale risulta, appunto, di 2.103 euro.  In sintesi il 2012 si prospetta come un anno difficoltoso per le tasche degli italiani che, da gennaio 2002 al gennaio 2012, si sono visti subire la perdita del potere d'acquisto del 39,7% (studio Codacons). Speriamo che queste previsioni vengano smentite, sarebbe uno di quei rari casi in cui gli analisti sarebbero contenti di essersi sbagliati.

 
Articoli Correlati
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE