Get Adobe Flash player
Home L'Analisi Finestra crisi: il web è il nuovo Babbo Natale
Condividi

Finestra crisi: il web è il nuovo Babbo Natale

L'Analisi

La crisi non fa festa. E i regali sotto l'albero al tempo della crisi li porta il web: il 37% ha comprato almeno un regalo su internet, mentre il 12% li ha acquistati quasi tutti con questa modalità. Tra i benefici, risparmio, velocità e comodità. Ma anche la possibilità di informarsi grazie ai commenti degli altri utenti.
I budget sono ridotti e le difficoltà economiche si sommano alla “paura” di un futuro lavorativo incerto: tutti elementi che non contribuiscono certo ad aumentare i consumi, ma il Natale è una festa che piace a tutti e gli italiani, seppur con qualche sacrificio, non rinunciano certo a fare i regali. Quindi, sempre cercando di risparmiare, si indirizzano verso vie alternative, come l'acquisto online, rispetto al negozio tradizionale o al megastore. Tra l’altro in Italia stanno notevolmente aumentando gli acquisti on line ce accadono con continuità: si è passati dal 17% dello scorso anno al 20% del 2011, per un valore di mercato pari a 8 miliardi di euro. I consigli delle community. Anche per lo shopping natalizio le recensioni online dei consumatori stanno diventando il principale riferimento nelle decisioni d'acquisto tra gli utenti di internet. È quindi evidente che in un momento di crisi come quello attuale, il social shopping rappresenta un supporto importante nella scelta del prodotto o servizio migliore in termini di rapporto tra qualità e prezzo nonché dei negozi più affidabili.

 
Articoli Correlati
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE