Get Adobe Flash player
Home L'Analisi Convegno su Politica UE verso 2020
Condividi

Convegno su Politica UE verso 2020

L'Analisi

Quale sarà la politica agricola comunitaria da qui al 2020? Se n’è parlato nel seminario interregionale dal titolo "La politica agricola comunitaria- Verso il 2020". Organizzato da Confagricoltura Umbria, che ha visto la partecipazione delle Federazioni del Lazio, Toscana, Marche ed Abruzzo. Obiettivo dell'iniziativa è stato avviare riflessioni sul futuro del mondo agricolo, alla luce delle direttive derivanti dai nuovi regolamenti comunitari. In particolare, quello sulla Pac e' un negoziato complesso, il più difficile degli ultimi 20 anni. L’agroalimentare italiano é chiamato a mostrare la sua capacita' di promuovere e supportare le produzioni, le specificità ed il saper fare agricoltura. La riforma dovrà farsi carico di affrontare i mutamenti delle dinamiche mercantili registrate negli ultimi anni. Occorrerà dare risposte alla volatilita' delle quotazioni e alle ricorrenti crisi di mercato, se si vuole che il sistema agroalimentare europeo continui ad assicurare approvvigionamenti sufficienti e sicuri ai consumatori europei e la sopravvivenza delle imprese e dei territori dell'UE. La PAC interessa il 47% della superficie europea e oltre 18 mln di occupati, un ruolo che deve poter contare su risorse adeguate, mantenendo un'adeguata distribuzione tra gli Stati membri che vede ora, per l'Italia, secondo l'attuale proposta, una posizione finanziaria penalizzante, con un possibile riduzione del 7% del budget di risorse destinate al Paese. E’ necessario riflettere su come porsi tutti di comune concerto nella definizione delle linee future della PAC anche in relazione alle esigenze degli altri stati membri interessati.

 
Articoli Correlati
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE