Get Adobe Flash player
Home L'Analisi Crisi: famiglie a terra
Condividi

Crisi: famiglie a terra

L'Analisi

Per il 65% delle famiglie il reddito non basta, ricchezza sempre più “concentrata”. Questo è in sintesi quanto risulta da due studi di Bankitalia che ha pubblicato due studi su ricchezza e tasso di risparmio. Quasi sette famiglie italiane su dieci ritengono che il proprio reddito sia insufficiente, mentre si fa sempre più fatica a risparmiare con i nuclei più vulnerabili che sono rappresentati da giovani e da coloro che vivono in affitto.  L’altro dato rilevante è il calo del tasso di risparmio delle famiglie. Secondo Bankitalia questo è passato dall’oltre 12% del 2007 all’8,6% del 2011 (alla metà degli anni Ottanta si attestava intorno al 25%) e, quel che è peggio, in altri paesi come Francia e Germania invece si è registrata una sostanziale stabilità del dato, anche in questi anni di crisi durissima. La quota di famiglie italiane poi che ritengono di avere effettive possibilità di risparmio si è collocata su livelli storicamente bassi, intorno al 30% dalla metà dello scorso decennio (era sul 50% all’inizio degli anni novanta). I Ad aggravare la situazione inoltre un altro dato anch’esso già noto, ovvero l’aumento della disuguaglianza nella distribuzione della ricchezza. La quota di ricchezza netta detenuta dal 10% più ricco degli italiani infatti, osserva palazzo Koch, è risalita tra il 2008 e il 2010 dal 44 al 46,1%, così come quella posseduta dall’ultimo quartile è aumentata dal 54,9 al 58,3%. Insomma, tra il 2008 e il 2010 la quota di ricchezza netta posseduta dal 75% delle famiglie con redditi più bassi è diminuita a favore del 25% della classe più elevata. Ad accusare il colpo sono specialmente i giovani, coloro che vivono in affitto, famiglie a basso reddito, con capo-famiglia operaio, disoccupato, pensionato o impiegato a tempo parziale. Insomma ancora siamo ben lontani dal risollevamento nazionale anche se il 2013 lascia aperte buone speranze.

 

 
Articoli Correlati
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE