Get Adobe Flash player
Home Cultura e Società
Condividi

Cultura e Società - Notizie dalla regione Umbria

Città 4.0. Si chiude con successo l'evento dedicato alla city smart del futuro

Cultura e Società

Si è chiusa con successo la I edizione di "Città 4.0" evento che ha visto Perugia trasformarsi in un laboratorio di idee e progetti che guardano alla città smart del futuro (30 settembre - sabato 1 ottobre), organizzato da ASI Umbria con la collaborazione della Regione Umbria e del Comune di Perugia, ha ospitato i migliori esperti in campo di Smart City, innovazione, tecnologia e Industria 4,0. 

Tutto ha avuto inizio nella mattina di venerdì 30 settembre a Pian di Massiano dove si è tenuta l'inaugurazione tra auto elettriche, segnaletica intelligente, biciclette elettriche, droni, robot bipedi e stampanti 3D. Si è poi entrati nel clou del tema con il primo convegno di venerdì in Regione Umbria, in cui si è parlato di "Città 4.0 – Modelli per Smart City". In tantissimi hanno perso parte all'incontro, in cui Samuele Furfari, DG Energia della Commissione Europea ha parlato del futuro dell'energia in Europa. Tantissimi i temi trattati, dall'Agenda Urbana, illuminazione e segnaletica intelligente, alla mobilità elettrica e alternativa. Presentato per la prima volta in Umbria, inoltre, da Stefano Dafano, Senior Consultant EY, il rapporto "Italia smart – Smart City Index 2016". Ad aprire il convegno sono stati i saluti di Donatella Porzi, Presidente dell'Assemblea Legislativa Regione Umbria; Carla Casciari, Consigliera Regione Umbria e Urbano Barelli, Vice Sindaco del Comune di Perugia. Adriana Galgano, deputata membro della Commissione Attività produttive e dell'Intergruppo per l'Innovazione che ha poi sottolineato come la vera sfida per le Smart City sia l'alfabetizzazione digitale. Al convegno hanno poi preso parte: Carlo Cipiciani (Regione Umbria), Giacomo Biraghi (fondatore di Secolo Urbano), Paolo Vinti (Presidente dell'Ordine degli Architetti di Perugia), Giampiero Bambagioni (economista), Chairman (esperto dell'ONU/UNECE REM per l'Housing & Land Menagement), Franco Cotana (prof. di Fisica Tecnica Industriale dell'Università di Perugia), Matteo Dondè (architetto esperto in mobilità ciclistica, moderazione del traffico e riqualificazione degli spazi pubblici), Andrea Vignaroli (Società Minimetrò), Erminia Battista (Usl Umbria 1).  
Nella giornata di sabato 1 ottobre, "Città 4.0" si è spostata alla Galleria Nazionale dell'Umbria con il convegno "Welfare 4.0 – I nuovi strumenti per il sociale e la salute", promosso da Avis Perugia e Cooperativa Servizi Associati, con la collaborazione di diverse associazioni del territorio come: Telethon, UIC, Irifor, Cuor di Leone Onlus, Fand, Antes, Aned, Aucc e Cesvol. 
Associazioni, creatori di innovative tecnologie, come Andrea Pabis co-founder APP Socialstars e Bashkim Sejdiu fondatore APP Infostranieri, e esperti di comunicazione e tecnologia, si sono confrontati su come i nuovi mezzi di comunicazione e internet abbiano rivoluzionato il mondo del sociale, con la partecipazione di Marco Dotti, giornalista della rivista "Vita". 
Nel pomeriggio è stata poi la volta di "Industria 4.0 – Idee innovative e nuove tecnologie", il convegno che ha visto protagonista l'onorevole Lorenzo Basso che ha presentato per la prima volta in Umbria l'indagine conoscitiva della commissione Attività produttive della Camera su "Industria 4.0", che parla di misure orientate alle Pmi, interventi di formazione professionale e accelerazione sulla banda ultralarga. Sono poi state presentate idee imprenditoriali innovative nate in Umbria, come l'esperienza dell'azienda 3G Italia con il suo progetto "Pedone Smart", la nuova applicazione social Frind realizzata da quattro ragazzi umbri e i "Calciatori robotici", dei robot bipedi realizzati dal laboratorio RoCoCo (Robot Cognitivi Cooperanti) dell'Università di Roma la Sapienza, con la presenza del ricercatore Dario Albani. Al convegno hanno preso parte anche Barbara Venanti della Confederazione Italiana Archeologi, Maria Ragano Caracciolo, europrogettista, e Giovanni Giorgetti, Ceo & Founder di ESG89 Group, il network strategico nella comunicazione e per le analisi economiche nello scenario nazionale.
"Città 4.0", ha concluso la sua prima edizione con un gran successo di pubblico, dando appuntamento al prossimo anno con nuovi ospiti e tante nuovissime tecnologie e progetti da presentare per rendere le nostre città sempre più smart.
 

Altramusica per Altrocioccolato

Cultura e Società

Altramusica, il titolo del festival musicale che andrà in scena a Città di Castello nell'ambito della manifestazione Altrocioccolato dal 14 al 16 ottobre. 

"A differenza degli anni precedenti – ha affermato Moreno Giappesi, responsabile degli eventi di Altrocioccolato -, dove ogni edizione era caratterizzata da un leit motiv particolare, passando dal manouche al mariachi, dallo swing alla musica d'autore, con protagonisti del calibro di Maurizio Geri, Flaco Leo e Bobo Rondelli, questa edizione 2016 vede un programma plasmato per tutti i gusti". Ad aprire la rassegna sarà "Venerdì d'autore" (14 ottobre) che vedrà salire sul palco di piazza Matteotti alle ore 18 Matteo Schifanoia, il cantassurdautore con il suo album d'esordio "Lo scapolo", progetto tanto apprezzato da essere invitato a "Il Tenco ascolta". Alle 21.30 sarà invece il teatro degli Illuminati ad ospitare il recital/concerto di e con Vincenzo Costantino "Cinaski", storico collaboratore di Vinicio Capossela, salito con lui sul palco perugino dei Giardini del Frontone durante il suo ultimo concerto. Il poeta milanese, accompagnato da piano e tromba, alternerà letture tratte dai suoi libri ad omaggi musicali, con brani di Tom Waits, Coen e Buckley. Lo spettacolo sarà ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Il sabato, sempre in piazza Matteotti, si passerà dal rock cantautorale dei "The Streetband", al coinvolgente swing d'autore di Antono Ballarano Live Band, che salirà sul palco alle 18 con una sorpresa.
A chiudere la serata, alle 21.30 il reggae dei Jolebalalla tra i maggiori esponenti del genere in italia, che vantano un singolo scelto da Caterpillar (Radio 2) come inno 2013 di M'illumino di Meno.
Nella giornata conclusiva, domenica 16, protagonista sarà la voce al femminile con il beat retrò dei Mapamà e il soul di Lil'Cora & The Soulful Gang, che con i suoi 10 elementi farà ascoltare e ballare i classici R&B delle case discografiche americane degli anni '60. 
Un programma di qualità dunque e un motivo in più per non perdere questa XVI edizione di Altrocioccolato.
 

Biennale di Perugia. L'arte in mostra alla Rocca Paolina

Cultura e Società

Taglio del nastro, sabato 1 ottobre, per la Prima Biennale di Arte Contemporanea di Perugia. Fortemente voluta e promossa da Luciano Boccardini e dalla Fondazione che porta il suo nome la Biennale resterà aperta, negli spazi suggestivi della Rocca Paolina fino al prossimo 16 ottobre dalle ore 9 alle 19 tutti i giorni ad ingresso libero. 

"Abbiamo voluto rappresentare – asserisce Boccardini – una rete, uno spazio d'incontro tra le arti. La Biennale è un'idea e un progetto che porto avanti assieme alla Fondazione con fierezza e orgoglio”.
L'assessore alla cultura della Regione Fernanda Cecchini ha sottolineato come la Biennale "sia un confronto sul contemporaneo. Un arricchimento per la città e la regione".  
In esposizione, tra pittura, disegno su carta e grafica, scultura e installazioni, arte digitale e fotografia, le opere di 36 artisti provenienti da tutto il mondo, alcuni già molto noti che hanno già partecipato anche alla storica Biennale di Venezia e ad altre esposizioni di massimo prestigio o per performance accolte con favore da critica e pubblico. 
Inoltre, nella sezione "Oltre la Biennale", la Fondazione Boccardini ha voluto prendessero parte le opere dei ragazzi dell'ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e sei mostre del Cfs (Associazione Culturale Centro Sperimentale di Fotografia Adams).
 

Tutti pronti con gli arnesi in mano per gli orti biologici

Cultura e Società

Si terranno sabato 1 ottobre, dalle 9 alle 13, i due appuntamenti HortoTuo Aperto e HortoTuo Baby, iniziative volte a far avvicinare grandi e piccoli alla conoscenza delle colture della terra. Arnesi in mano, l'appuntamento è presso gli orti biologici a Casenuove di Ponte della Pietra a Perugia (Via Gualtiero) dove saranno presenti l'agronomo Luigi Villani delle Vergini e un esperto nel settore delle coltivazioni di ortaggi che spiegheranno le nuove tecniche di coltivazione biologica specializzata e assistita (possibilità di avere la guida e l'aiuto di persone esperte), per rendere più agevole lo sviluppo di un terreno coltivato. Verrà, quindi, allestito un orto tipo per poter far vedere il risultato finale, altri due orti saranno a disposizione per mettere in pratica ciò che verrà insegnato. Per i più piccoli verrà allestito un piccolo orto dove potranno provare, insieme ai genitori, a piantare qualche ortaggio. 

Per l’occasione sarà presente Leonardo Cenci, presidente dell'associazione Avanti Tutta, onlus nata nel 2013, la cui mission è combattere il cancro con uno stile di vita sano e trovare sempre più fondi per la ricerca, a cui HortoTuo devolverà una parte del ricavato delle vendite. Leonardo Cenci ha accolto sin da subito e con grande entusiasmo l'idea dell'Ing. Federico Betti, ideatore di HortoTuo, di realizzare e vendere degli orti urbani biologici a tutti coloro le cui abitazioni in città siano prive di spazi verdi, consentendogli così di migliorare la propria alimentazione, di stare più a contatto con la natura, ed è nata quindi una collaborazione fra le due iniziative basata sulla condivisione di valori quali mangiare sano, essere consapevoli della provenienza dei cibi che mettiamo sulla tavola, ritrovando il filo originario che lega l'uomo alla natura e traendo gli infiniti benefici che essa ci dà sia in termini di salute fisica e psichica quando siamo in armonia con questa. In occasione dell'evento Betti farà un ulteriore donazione ad AvantiTutta. L'evento vuole trasmettere alle persone l'importanza di ritrovare i sapori e la qualità del buon cibo per poter vivere una vita più sana e per creare una "rivoluzione verde".  
L'evento è realizzato in collaborazione con il ristorante vegano Bianco Rosso &Verdure che gentilmente offrirà un piccolo buffet ai presenti.
 
 

Castello di Vino. Tutto pronto per immergersi nella tre giorni tra enologia e tradizione

Cultura e Società

Torna ad invadere Corciano Castello di Vino la tre giorni giunta alla VI edizione dedicata alle degustazioni enogastronomiche, specialità del territorio, accompagnata da una serie di eventi collaterali che spazieranno dalla musica live ai convegni a tema, dall'animazione per i bambini alla conoscenza delle prelibate produzioni vinicole, in particolare quelle dell'area del Trasimeno. 

Dal 7 al 9 ottobre la manifestazione proporrà un gustoso percorso sensoriale itinerante che da sei anni coinvolge tutti gli amanti dell'enologia e delle tradizioni. 
Tutti i visitatori che acquisteranno il proprio calice (costo 8 euro), potranno degustare gratuitamente i diversi vini delle 15 cantine partecipanti che, per l'occasione, allestiranno uno spazio personale nel centro storico del borgo.  
La manifestazione, promossa dall'Associazione Corciano castello di vino (composta dalle associazioni locali APD Corciano, Filarmonica Corciano e Pro loco di Corciano) in collaborazione con la Strada del Vino dei Colli del Trasimeno, è nata nel 2011 e cresce ogni anno di più sia per la vasta presenza di pubblico in continuo aumento sia per il coinvolgimento volontario e appassionato dei cittadini corcianesi. 
Cantine - Pucciarella, Terre del Carpine, Morami, Castello di Magione, La Casa dei Cini, Società agricola Casaioli Stefano, Il Poggio, Azienda Agraria San Giorgio, Le Piagge, Madrevite, Coldibetto, Azienda Agraria Carlo e Marco Carini, Poggio Santa Maria, Società Agricola Pomario. Tutte le cantine fanno parte della Strada del Vino Colli del Trasimeno e concorreranno per aggiudicarsi il "Premio Corciano Castello di vino" quale Miglior Cantina 2016. La Cantina ospite, non in gara, sarà Le Cimate (Montefalco).
 
I vini del Trasimeno - Domenica 9 ottobre si terrà, per il terzo anno consecutivo, la "degustazione bendata" per decretare il miglior vino bianco e miglior rosso tra le cantine partecipanti all'evento. Il Premio Corciano Castello di vino, un importante riconoscimento per tutte le cantine, verrà assegnato da una giuria tecnica sulla base delle degustazioni dei vini proposti da ogni cantina partecipante. In giuria Jacopo Cossater wine blogger e giornalista, Michele Italiani Sommelier A.I.S. e produttore della Cantina Briziarelli, Pietro Marchi Degustatore ufficiale e Vice Presidente AIS Umbria, Maurizio Pescari giornalista enogastronomico e blogger, Bruno Petronilli giornalista e critico enogastronomico. La "degustazione bendata" ideata da Corciano Castello di vino si conferma come la più grande panoramica organizzata a livello annuale sui vini del Trasimeno: mai così tante cantine di un solo territorio sono giudicate in un'unica sessione d’assaggio. Si aggiudicherà il Premio la cantina che riceverà più voti sommando quelli della giuria tecnica e quelli del pubblico, chiamato a votare il proprio vino preferito. Ogni giorno si terranno corsi base gratuiti per sommelier tenuti dall’A.I.S. Associazione Italiana Sommelier, presso la Sala del Consiglio del Palazzo Comunale. Novità di quest'edizione sarà la "Degustazione guidata" a cura dell’esperto Jacopo Cossater: "Il Gamay del Trasimeno, il Cannonau e i suoi fratelli si incontrano in un Castello di... vino" (ore 18 Taverna del Duca). 
 
Non solo Vino - Ad accompagnare la tre giorni dedicata ai prodotti enogastronomici saranno la musica live per le vie del borgo con concerti dal rock al swing fino al jazz e dj set, convegni e incontri su importanti tematiche, presentazioni di libri e divertenti animazioni e giochi dedicati ai più piccoli. Tra i tanti ospiti di questa VI edizione il sassofonista jazz di fama mondiale Cristiano Arcelli che presenterà il suo album "Solaris". L'artista sarà sul palco insieme alla sua una nuova formazione in trio, che si avvale di Stefano Senni al contrabbasso e Bernardo Guerra alla batteria, per una appassionante serata di Jazz live music nel bellissimo chiostro del Palazzo Comunale, in scena domenica 9 ottobre alle ore 19. E ancora tanta musica con il duo acustico perugino La Bestia e la Bella che interpreterà la musica degli ultimi sessant'anni con tratti singolari dipingendola con i colori insoliti di due voci, un violino e una chitarra, e con i Four Seasons, quartetto di Perugia che presenterà un cocktail musicale infallibile di swing e soul, costituito da un repertorio coinvolgente di grandi successi con arrangiamenti rivisitati e curati nei particolari. Nel pomeriggio di domenica 9 ottobre da segnalare l'evento "Smooth event", a partire dalle ore 17, con selezione musicale del Dj Faust-T. 
Ospiti della tre giorni enogastronomica anche gli ex calciatori Lamberto Boranga, Fabrizio Ravanelli, Fabrizio Nofri, Marco Gori e il medico sportivo Mario Marcaccioli in una conversazione aperta, moderata dal giornalista Marco Taccucci, sul tema "Sport e alimentazione". 
Sabato 8 ottobre, inoltre, l'interessante Convegno "Il Trasimeno tra rosato e bollicine". Dell'argomento, tra prospettive e progetti, si confronteranno Sabina Cantarelli Presidente della Strada del vino Colli del Trasimeno, Cristian Betti Sindaco di Corciano, Bruno Petronilli giornalista e critico enogastronomico, Sandro Camilli Presidente A.I.S Umbria, Emanuele Bizzi Presidente del Consorzio di Tutela Vini DOC Colli del Trasimeno e il Prof. Alberto Palliotti Dip. Scienze Agrarie Alimentari e Ambientali Università degli Studi di Perugia. Nel corso dell'evento sarà possibile assaporare anche le numerose delizie gastronomiche locali grazie ai tanti corner, punti di ristoro all’aperto, dislocati nel centro storico. La Taverna del Duca invece proporrà un prelibato menù, tutte le sere diverso e curato nei particolari da cuochi esperti, adatto a ogni tipo di palato. 
 
Valorizziamo le differenze - L'associazione Corciano Castello di vino continua nel proprio impegno sociale e per questa VI edizione ha ideato un progetto di informazione e sensibilizzazione sui temi ambientali, collaborando con l'Associazione Uno in più - nata per sostenere le persone con Sindrome Down - e con la Trasimeno Servizi Ambientali (TSA). Il progetto consiste nella produzione di elaborati grafici da parte dei ragazzi dell'Associazione Uno in più sul tema della differenziazione dei rifiuti. Tutti i lavori realizzati verranno esposti nei contenitori di differenziazione presenti nelle cantine per sensibilizzare il territorio verso una corretta raccolta differenziata.
 
Lo scopo di Corciano castello di vino è quello di finanziare il recupero e il restauro di opere e strutture appartenenti alla città. Come ogni anno, attraverso un referendum popolare, sono i cittadini stessi a decidere le strutture a cui dare priorità. 
 
Per info e dettagli: www.corcianocastellodivino.it 
 

PerSo. Svelato il programma della II edizione del Perugia Social Film Festival

Cultura e Società

È stata presentata ieri a Perugia la II edizione del PerSo - Perugia Social Film Festival, il meglio del cinema documentario a tema sociale che tornerà ad invadere il capoluogo umbro dal 2 all'8 ottobre. Presenti alla tavola rotonda Alessandro Maria Vestrelli (Regione Umbria), Teresa Severini (Assessore alla cultura del Comune di Perugia), Leonardo Stella (Direttore Banca Etica Perugia), Mario Balsamo (Direttore artistico del PerSo), Marco Casodi (Responsabile progetti speciali Fondazione “La città del sole” - Onlus).

 
La manifestazione internazionale ospiterà alcuni tra i più importanti autori di cinema del reale e alcune interessanti anteprime. Una seconda edizione che promette di superare il successo dell'esordio, con un calendario ricco di incontri, dibattiti, convegni, workshop, eventi collaterali e soprattutto decine di proiezioni gratuite quasi sempre alla presenza di registi e autori. Più di 70 le proiezioni divise in 5 categorie, che verranno ospitate dalle quattro sale del centro storico: PostModernissimo, Zenith, Méliès e Sant'Angelo. La sezione dei lungometraggi si sdoppia in PerSo Award e PerSo Masterpiece; nella prima concorreranno 5 film in anteprima italiana (presentati dai registi, tutti a Perugia nei giorni del festival), mentre nella seconda gareggiano 6 titoli già premiati in importanti kermesse internazionali. Ci si muoverà dalla Luisiana di Roberto Minervini alla Caserta bella e perduta di Piero Marcello,  passando per gli scenari georgiani percorsi a velocità di skate da David Meskhi, Salome Matschaidse e Tamuna Karumidze (When the earth seems to be light), le memorie eluse investigate da Tom Fassaer in A Family Affair e ritualizzate da Sergio Oksman in O Futebol, per raggiugere la Polonia post-sovietica con Bracia di  Wojciech Staron. Inoltre le sezioni dedicate ai cortometraggi, "Umbria in celluloide" (dedicata a opere realizzate in Umbria o di cineasti umbri) e la categoria Promo, che vedrà premiato il teaser più promettente con un finanziamento per la realizzazione del film. 
La giuria ufficiale sarà presieduta dal regista Daniele Luchetti (Il portaborse, La scuola, Dillo con parole mie, Mio fratello è figlio unico, Chiamatemi Francesco - Il Papa della gente…) al quale sarà dedicata una retrospettiva e che arriverà a Perugia nei giorni del Festival. Accanto a lui altre due importanti figure del mondo cinematografico come la regista Antonietta De Lillo e il distributore Antonio Medici. Presenti anche altre quattro giurie: quella delle detenute (costituita in collaborazione con la Casa Circondariale di Perugia-Capanne) che sarà chiamata a premiare nella sezione corti, la Giuria dei richiedenti asilo che assegnerà il premio al miglior film documentario della sezione "Umbria in celluloide", quella del Comitato di selezione che assegnerà proprio il premio per il miglior Promo e infine il pubblico che, al termine delle proiezioni delle sezioni PerSo Award e Promo, sarà chiamato ad esprimere il suo voto assegnando così i Premi Agorà. 
Il programma di appuntamenti, tutti ad ingresso gratuito e consultabili anche sul sito ufficiale www.persofilmfestival.it, prevede tre retrospettive (una sul mondo della scuola, una sul "cinema della follia" e, come già detto, una dedicata all'opera di Daniele Luchetti) e tre convegni (uno di approfondimento sui linguaggi cinematografici nelle scuole, uno dedicato ai modelli di intervento in psichiatria attorno al protocollo del "budget di salute" e un terzo sui progetti sociali finanziati con le più recenti forme di economia dal basso). Inoltre sono previste due masterclass molto speciali tenute rispettivamente da Antonetta De Lillo e da Giovanni Cioni. 
A Perugia arriveranno tanti ospiti da tutto il mondo e personaggi di primo piano del panorama cinematografico, a partire dal Presidente del PerSo Stefano Rulli (regista e sceneggiatore di fama internazionale vincitore di cinque David di Donatello) e dal Direttore Artistico Mario Balsamo (al cinema in questi giorni con il docu-film Mia madre fa l’attrice). Sarà presente anche Jacopo Fo, alla luce della sinergia avviata dal PerSo Film Festival con Alcatraz e il Festival dell’Arte Irregolare. 
 
Il PerSo, organizzato dalla Fondazione "La città del sole" – Onlus (che da quasi vent'anni si occupa di Psichiatria e di diffusione di una cultura dell’integrazione), vanta una lunga lista di prestigiosi patrocini come MiBACT, Regione Umbria, Comune di Perugia, Università degli Studi di Perugia, Università per Stranieri di Perugia e Adisu oltre alle preziose partnership con Banca Popolare Etica, main sponsor dell'edizione 2016, e con Trenitalia (Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane), entrata quest'anno tra i sostenitori del Perugia Social Film Festival. 
 
 
Casi Giudiziari
Immagine
Il dipendente perde le staffe? Niente licenziamento

La reazione "forse scomposta" ma "comprensibile" del dipendente che ha subito un provvedimento ingiusto non può dar luogo al licenziamento, in quanto non rompe il vincolo fiduciario con l'azienda. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 27053/2013, respingendo il ricorso dell'Agenzia delle entrate contro un proprio dirigente... Leggi tutto...
L'Indiscreto

Ultimi Video

L'Analisi
Immagine
USL Umbria 1. Campagna di vaccinazione 2016/2017

Riceviamo e pubblichiamo la nota USL Umbria 1 sulla campagna di vaccinazione 2016/2017    Sebbene alcuni sintomi pseudo-influenzali abbiano già costretto a letto alcuni umbri, è nel mese di dicembre che il vero virus dell'influenza epidemica stagionale inizierà a colpire la popolazione con un picco previsto, come al solito... Leggi tutto...
L'Intervista
Immagine
Torna il "Mercoledì Rock", ne parliamo con lo Staff Roghers

Ancora pochi giorni e il prossimo 22 ottobre riprenderà il tanto atteso appuntamento con il "Mercoledì Rock" del 100dieci Cafè di Perugia, promosso dallo Staff Roghers. Un evento fisso settimanale che, nelle scorse edizioni, ha registrato un continuo sold out. Ne parliamo con due degli organizzatori, Luca Rovito e... Leggi tutto...

Contatta la Redazione

* Tutti i campi sono obbligatori
1. Nome: *
2. E-mail: *
3. Messaggio: *
 
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video
Diritto e Rovescio
News Libri
Immagine
50 poesie. La presentazione al Teatro di Figura

Al via sabato 29 ottobre lle ore 18 presso il Teatro di Figura di Perugia la presentazione del libro 50 poesie di Nicola Castellini (Bertoni Editore).... Leggi tutto...

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE