Get Adobe Flash player
Home Cultura e Società
Condividi

Cultura e Società - Notizie dalla regione Umbria

Punto Rosa. Lunedì la presentazione del calendario fotografico 2017

Cultura e Società

Sarà la Sala d'Onore di Palazzo Donini a Perugia ad ospitare lunedì 7 novembre (ore 11) la conferenza stampa di presentazione del calendario fotografico per l'anno 2017 a cura dell'associazione Punto Rosa. La onlus di Assisi è impegnata sin dal 2009 a sostegno di donne operate di tumore al seno e dei loro familiari ed è capofila di Umbria.Donna, il direttivo di tutte le Associazioni Umbre del settore. 

Alla conferenza interverranno Catiuscia Marini (presidente Regione Umbria), Silvana Pacchiarotti (presidente associazione Punto Rosa), Marco Agabitini (fotografo professionista), Gigliola Rosignoli (direttore distretto sanitario Assisi), Marino Cordellini (chirurgia ricostruttiva), Luciano Carli (chirurgia settore senologia), Stefania Proietti (sindaco della Città di Assisi). Moderatore: Giovanni Zavarella. 
 
 

Al Frantoio Bartolomei si riscopre la tradizione con I giorni dell'olio nuovo

Cultura e Società

Quasi un intero mese, dal 5 e fino al 27 novembre, precisamente nell'arco dei quattro fine settimana, per rivivere il gusto della tradizione olearia fra le colline umbre, a Montecchio, grazie ai giorni dedicati all'arrivo del nuovo extra vergine al Vecchio Frantoio Bartolomei. Gli appuntamenti, inseriti anche nel programma delle iniziative regionali di Frantoi Aperti, rappresentano un'occasione unica, per chi ama unire turismo e buona tavola, per conoscere la civiltà dell'olio, gustare le prelibatezze tipiche, riscoprire i giochi tradizionali e passare giornate indimenticabili tra musica e divertimento nella Durante 'I giorni dell'olio nuovo' i visitatori potranno lasciarsi trasportare dal sapore dell'olio, con assaggi dell'oro verde, escursioni negli oliveti sia a piedi che con i quad, raccolta delle olive, la possibilità di visitare il frantoio in funzione e la visita al museo dell'olio, vera e propria perla della famiglia Bartolomei e realizzato con l'iintento di valorizzare e far conoscere sempre più e meglio la vita agricola umbra. Il Frantoio Bartolomei, infatti, nasce verso la fine del 1800 dalla forte relazione che, da sempre, lega questa famiglia alla produzione dell'’olio. Oggi la gestione è affidata ai fratelli Carla, Rita e Pierluigi che, nel rispetto degli insegnamenti ricevuti e con estrema passione, portano avanti un lavoro secolare. 

Ed anche per l'edizione 2016 la famiglia Bartolomei vuole ricreare quell'atmosfera conviviale che da sempre caratterizza le iniziative che si svolgono nel Frantoio. Molto interessanti sono i percorsi guidati per immergersi nella civiltà dell'olio (visite al Museo e al Frantoio con dimostrazioni del ciclo produttivo), degustazioni tipiche e gratuite, concerti, corsi, giochi e canti della tradizione, animazioni per grandi e piccoli. 
Ogni sabato dalle 17 apre la Bruschetteria per andare alla scoperta del vero sapore dell'olio. È infatti un gusto semplice e antico quello della bruschetta, la fetta di pane sciapo abbrustolita sulle braci e intrisa di olio nuovo. Quello ancora opaco, fresco di frantoio, che ha l'odore amaro delle olive appena colte e il sapore che si evolve nel palato. Ma basta poco tempo per far perdere all'olio extravergine di oliva la sua anima nuova.
Ogni sabato e domenica il menù fisso si fa più ricco e ad allietare la giornata ci sarà il Pranzo Tipico (obbligatoria la prenotazione, costo 20 euro a persona, tel. 0744-951395). 
Oltre agli otto giorni di eventi, il Frantoio rimane comunque aperto tutti i giorni di novembre con orario continuato (dalle 9 alle 19). Con l'’iniziativa "L'’olio Mio - Raccogli Con Noi" è infine possibile prenotare la giornata preferita per partecipare alla raccolta delle olive (minimo 10 partecipanti, costo 25 euro a persona comprensivo di esperienza sensoriale della raccolta e pranzo tipico, tel. 0744-951395). 
Per tutto il periodo de I giorni dell'olio nuovo sarà attiva un'offerta speciale sull'olio extra vergine di oliva nelle lattine da 5 lt. 
Per il programma dettagliato consultare www.oleificiobartolomei.it
 
 

Festa del Bosco. Montone si apre a musica ed enogastronomia

Cultura e Società

Con l'arrivo dell'autunno, torna la Festa del Bosco a Montone che inaugura oggi la quattro giorni che il borgo umbro dedica alla tradizionale mostra mercato dei prodotti del bosco e del sottobosco. 

Dopo l'apertura delle mostre ospitate negli ambienti di San Fedele, Santa Caterina e all'ex-Prigione in Piazza Fortebraccio, già da questa mattina, le vie di Montone sono invase fa una serie di eventi musicali di alcune realtà, accompagnate da "Il Carrettino dei Burattini" di Amato Barbagianni. La giornata si concluderà con il concerto del pianista Arturo Stalteri nella Chiesa di San Francesco.
Domenica 30 ottobre si inizierà con l'escursione "alla scoperta del castello di San Pietro delle Carpini" per proseguire con nuovi appuntamenti musicali in diversi punti del borgo, tra cui, il concerto della Corale Fortebraccio. Prevista anche una visita alle Mostre espositive e agli Stand gastronomici ed artigianali. 
Lunedì  31 ottobre alle ore 8 partenza per l'escursione al "sentiero Belardinelli" mentre alle ore 11,00 la Chiesa di San Francesco ospiterà la conferenza del prof. Salvatore Pezzella sul tema "Dalle piante curative ai patriarchi del verde". Durante il pomeriggio, alle 17.30, al Teatro San Fedele avrà luogo la proiezione del docu-film "La Valle Incantata" seguita da vari momenti dedicati alla musica e all'enogastronomia. 
Martedì  1 novembre, giorno dedicato alla chiusura della XXXIII edizione della Festa del Bosco, oltre eventi musicali ed esibizioni del Teatrino di Burattini, si potrà partecipare alla "Caccia al Tesoro" a cura di Sistema Museo per tutta la famiglia. 
 

Il lupo, i porcellini e gli stivali del gatto pronti per il Teatro di Figura

Cultura e Società

PERUGIA - Nell'ambito della stagione di prosa 2016/2017 sarà Il lupo, i porcellini e gli stivali del gatto ad andare in scena domani (ore 17.30) sul palco del Teatro di Figura di Perugia. Lo spettacolo, per bambini a partire dai 3 anni,  è incentrato su fiabe popolari narrate e cantate con musica dal vivo. 

 
Note di regia - Le fiabe dei grandi scrittori come, ad esempio, i Fratelli Grimm, Perrault, Basile e molti altri, erano una volta il "pane quotidiano" di ogni bambino. Oggi la conoscenza di queste fiabe non è più così scontata. Fabio Scaramucci e Fabio Mazza hanno riscontrato la voglia da parte di bambini e adulti, di ascoltare o riascoltare le fiabe più famose, quelle che oggi non si raccontano quasi più.  Ed ecco allora, sbucare nel racconto, tra lupi famelici e orchi arrabbiati, gli animali/eroi di storie famose: porcellini cresciuti, gatti stivalati, galline dalle uova d'oro. 
 
Il lupo, i porcellini e gli stivali del gatto a cura di Ototeatro, con Fabio Scaramucci, musica dal vivo di Fabio Mazza. Consigliata la prenotazione (075.5725845 - 075.5730826), apertura biglietteria dalle ore 16. 
 
 

Da Pirandello a Orsini. Il Giuoco delle parti a Spoleto

Cultura e Società

Sarà il Teatro Gian Carlo Menotti di Spoleto ad ospitare questa sera (29 ottobre) alle ore 21 la nuova applauditissima versione del Giuoco delle parti, commedia che negli ultimi vent'anni è stata più volte rivisitata da Umberto Orsini, convinto che uno dei modi per preservare un classico è quello di ripensarlo apportando continue modifiche ed approfondimenti. 

Originariamente la vicenda vede un Leone Gala che si è pacificamente separato dalla moglie (che lo tradisce con l'amico Guido Venanzi) a condizione di farle visita ogni sera, per mantenere di fronte all'opinione pubblica, il suo ruolo di marito. Questo accordo col passare del tempo si rivela insopportabile a Silia che confida all'amante il desiderio di volersi sbarazzare del marito la cui presenza-assenza le è diventata insostenibile. Il casuale irrompere nella casa di lei di un gruppo di ubriachi che tentano di farle violenza, senza però riuscirci, le offre un pretesto inatteso grazie al quale potrebbe mettere a repentaglio la vita del marito trascinandolo in un duello. Alla notizia del fatto Leone Gala appare tranquillo, lui si è vuotato di ogni sentimento ed ha trovato una soluzione che gli permette di affrontare ogni situazione anche la più critica, infatti grazie alla sua incrollabile dialettica e al suo nichilismo, si sottrae al complotto ordito dalla moglie e dall'amante trasformandosi da vittima in carnefice.
Luigi Pirandello ha scritto una commedia nera, dove matrimonio, tradimento, onore e omicidio si inseguono in una logica successione.
La novità di questo allestimento sta nell'aver immaginato un futuro per Leone Gala dopo quel tragico avvenimento, lui, uomo di lettere, costretto a macchiarsi di un delitto non riesce a liberarsi dal suo passato e rivive tutta la vicenda come un ammasso di ricordi, di ricostruzione dei fatti dal punto di vista di chi è sopravvissuto. L'inferno del matrimonio è reinterpretato in un'ottica vicina al teatro di Strinberg dove l'abisso morale dei protagonisti si alterna al gioco dialettico che ha quasi sempre guidato la lettura di questo testo. Alvia Reale conferisce a Silia un connotato più vicino alla novella nella quale Pirandello aveva tracciato il suo primo approccio alla vicenda e Totò Onnis regala un ritratto inedito alla figura di Guido Venanzi. Orsini si dibatte fra i fantasmi che popolano una mente in cui il tempo batte i suoi colpi rimbalzandoli confusamente dal passato al presente e viceversa.
Prenotazioni: Botteghino Telefonico Regionale 075.57542222 - www.teatrostabile.umbria.it.
 
 

Fertile. Elisa Tonelli invade il Castello di Poreta

Cultura e Società

Al via domenica 30 ottobre alle ore 18 al Castello di Poreta Fertile. Il desiderio che spinge la vita della cantautrice umbra Elisa Tonelli,  Nel progetto, un testo che offre una rappresentazione della fertilità "universale", della creazione, che è maschile e femminile, e dello spirito che attraversa la vita. Ispirato da alcuni testi dei vangeli canonici ed apocrifi, Fertile pone le questioni universali del desiderio di creazione, in una ricerca che espande canti, suoni, testi antichi, sonorità e sperimentazioni contemporanee. A partire dalle composizioni jazz di Bruno Tommaso fino alla musica antica delle Cantigas de Santa Maria, un percorso musicale che comprende le melodie medioevali fino ad arrivare alla contaminazione contemporanea. Testo del racconto di Viola Buzzi. L'evento rientra nell'ambito della rassegna 4 Concerti d'autunno. 

Fertile (primo album da solista di Elisa Tonelli)  - "La Madre, le madri – asserisce Elisa Tonelli -, tutte le donne che hanno accompagnato la mia crescita cantano in questo disco e ne sono l'anima. Dalle melodie delle prime lezioni di canto alle musiche devote ascoltate nella campagna a me più familiare, dai canti ecclesiastici, alle sperimentazioni jazz: mettendo insieme repertori e idee apparentemente molto distanti fra loro è fiorito questo lavoro appassionato quanto inusuale. Fondamentale è stata la musica del Maestro Bruno Tommaso, uomo e artista importante, che mi ha ispirato e aperto un orizzonte suggestivo su una grande verità: tutto ciò che possiamo fare va oltre ciò che ci viene insegnato; non esistono regole o giudici che limitino la voglia e la capacità di fare: basta essere se stessi. Per questo ogni nostra idea è fertile e il seme di quella idea può essere coltivato e visto crescere fino a generare ciò che è nuovo. Qui io presento il mio primo lavoro da solista: Fertile". (www.elisatonelli.com)  
 
Sul palco: Elisa Tonelli (voce), Gabriele Manzi (pianoforte), Mosè Chiavoni (clarinetto), Fabrizio Volpi (chitarra), Giancarlo Serano (percussioni), Simone Marcelli (voce e organo portativo).  
 
Per informazioni e acquisto del biglietto di ingresso: 328.8639570 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
 
 
Casi Giudiziari
Immagine
Il dipendente perde le staffe? Niente licenziamento

La reazione "forse scomposta" ma "comprensibile" del dipendente che ha subito un provvedimento ingiusto non può dar luogo al licenziamento, in quanto non rompe il vincolo fiduciario con l'azienda. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 27053/2013, respingendo il ricorso dell'Agenzia delle entrate contro un proprio dirigente... Leggi tutto...
L'Indiscreto

Ultimi Video

L'Analisi
Immagine
USL Umbria 1. Campagna di vaccinazione 2016/2017

Riceviamo e pubblichiamo la nota USL Umbria 1 sulla campagna di vaccinazione 2016/2017    Sebbene alcuni sintomi pseudo-influenzali abbiano già costretto a letto alcuni umbri, è nel mese di dicembre che il vero virus dell'influenza epidemica stagionale inizierà a colpire la popolazione con un picco previsto, come al solito... Leggi tutto...
L'Intervista
Immagine
Torna il "Mercoledì Rock", ne parliamo con lo Staff Roghers

Ancora pochi giorni e il prossimo 22 ottobre riprenderà il tanto atteso appuntamento con il "Mercoledì Rock" del 100dieci Cafè di Perugia, promosso dallo Staff Roghers. Un evento fisso settimanale che, nelle scorse edizioni, ha registrato un continuo sold out. Ne parliamo con due degli organizzatori, Luca Rovito e... Leggi tutto...

Contatta la Redazione

* Tutti i campi sono obbligatori
1. Nome: *
2. E-mail: *
3. Messaggio: *
 
Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Feed Rss Atom    Seguici su Google +    Guarda i nostri video
Diritto e Rovescio
News Libri
Immagine
50 poesie. La presentazione al Teatro di Figura

Al via sabato 29 ottobre lle ore 18 presso il Teatro di Figura di Perugia la presentazione del libro 50 poesie di Nicola Castellini (Bertoni Editore).... Leggi tutto...

HOME | MAPPA DEL SITO | POLITICA | ECONOMIA | CRONACA | CULTURA E SOCIETA' | SPORT | LIBRI | DIRITTO E ROVESCIO | CASI GIUDIZIARI

LOGIN | WEBMAIL | LA REDAZIONE